Andante sospeso (la casa nella foresta)

 

 

 

 

 

 

Andante sospeso (la casa nella foresta) 2012
 

2’ 50’’, HDV, 16:9 B/n, stereo
Musica di Scanner, Nemesis. Pubblicato da Chester Music

Frame da video

Ho girato questo video nel nord della Finlandia, perché in quei luoghi è molto forte il dissidio fra “dentro” e “fuori”, fra abitazione e ambiente. La casa è la prima forma di possesso del territorio, è il tentativo di incapsularne una porzione escludendo tutto il resto. Nel video, questo tentativo fallisce. La prima inquadratura mostra una situazione armoniosa: una stanza piena di piante in vaso e, fuori dalla finestra, un bosco. A poco a poco il bosco si muove come un esercito shakespeariano vegetale all’attacco della casa. E anche all’interno i mobili proliferano vegetativamente, si degradano, si accatastano. La casa soccombe sotto un cumulo di legname, su cui svetta un albero solitario.

 

Andante sospeso (the house in the forest) 2012

2’ 50’’, HDV, 16:9 B/w, stereo
Music by Scanner, Nemesis. Pubblished by Chester Music

Video still

I shot this video in northern Finland, where there is a very strong rift between “inside” and “outside”, between home and the environment. The house is the first way of taking possession of the land; it’s an attempt to enclose a piece of it excluding everything else. In the video, this attempt fails. In the first shot everything is harmonious: there’s a room full of potted plants and, outside the window, the woods. But little by little the woods move in, attacking the house like a green Shakespearian army. On the inside, the furniture starts to grow, it proliferating, deteriorates and piles up. The house succumbs under a heap of wood, on which a lone tree stands.